Condividi su Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter

COMUNICATO STAMPA ALAC


 ALAC Associazione Liberi Amministratori di Condominio osserva che lo scorso 20/12/2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto 1/12/2016 il quale istituisce nuovi obblighi in capo all’Amministratore di Condominio relativamente alla modalità di trasmissione dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

ALAC Associazione Liberi Amministratori di Condominio rileva che la trasmissione deve avvenire con modalità telematica entro il 28 febbraio 2017 ma ad oggi nessuno è in grado di conoscere con certezza il contenuto di questa comunicazione, dal testo della bozza apprendiamo solo che “gli amministratori comunicano la tipologia e l’importo complessivo di ogni intervento, le quote di spesa attribuite ai singoli condòmini nell’ambito di ciascuna unità immobiliare”, anche il decreto conferma che “nella comunicazione devono essere indicate le quote di spesa imputate ai singoli condòmini”.
La stampa specializzata ha già descritto alcune criticità dell’adempimento (cit. Il Sole 24 Ore del 17 gennaio, pag. 41, titolo “Ritenuta del 4%: cinque domande per le Entrate”), oltre a queste vogliamo semplicemente far notare che la scadenza in oggetto confligge in modo evidente con quella relativa all’invio telematico delle CU 2017 prevista nel calendario fiscale in data 7 marzo 2017.
 
ALAC Associazione Liberi Amministratori di Condominio in considerazione di quanto premesso, unito al fatto che ad oggi non abbiamo ancora ricevuto le specifiche tecniche per l’adeguamento dei nostri software gestionali, tenuto in debito conto che quest’anno il calendario della consegna dei modelli 730 per l’invio telematico è molto dilatato nel tempo e consentirebbe di assorbire tale dilazione senza disagio per i contribuenti richiede una congrua ed urgente proroga per l’adempimento in oggetto.

Genova, 19 Gennaio 2017



A.L.A.C. P.Iva 01841300997 Cod. Fisc. 95013730106 - Presidenza Nazionale Genova Piazza Verdi, 4/1 - Segreteria Nazionale Roma Via Tripoli, 152 - informativa sui cookies - credit